IT EN

SPOSARSI IN TOSCANA

15 giugno 2015
La Toscana è conosciuta in tutto il mondo per la ricchezza e la diversità dei suoi paesaggi che spaziano dalle montagne come le Alpi Apuane, l’Appennino, il Monte Amiata, alle dolci colline e campagne, fino alle sue suggestive coste che, insieme alle numerose località balneari, si susseguono dalla Versilia fino alla Maremma; così come per i suoi tanti e caratteristici borghi e cittadine che hanno saputo mantenere quasi intatti nel tempo i propri caratteri storici, ma anche per le belle ed importanti città, ricche di musei e di arte.
 
La Toscana sa garantire un ospitalità genuina con la sua ottima cucina, sia regionale che locale e, allo stesso tempo, si offre per essere scoperta e conosciuta con piacere in qualsiasi momento dell’anno a tutti coloro che vogliono assaporare il suo fascino ed il suo robusto carattere.
La stratificazione culturale di tremila anni ha reso possibile la nascita e la realizzazione di innumerevoli manifestazioni culturali ed enogastronomiche che si possono trovare un po’ ovunque ed in qualsiasi stagione dell’anno.
Sarà forse per tutte queste ragioni che molte coppie decidono di scegliere per il loro matrimonio la nostra regione, la Toscana.
 

SPOSARSI A VOLTERRA

La città di Volterra sorge nel cuore della Toscana, su un colle a 541 metri sul livello del mare, e domina la val di Cecina. Il suo isolamento le ha permesso di mantenere immutata la sua struttura di borgo medievale, le importanti emergenze architettoniche etrusche ed una particolare atmosfera. Anche la popolazione volterrana ha una particolarità:  sono i soli toscani che, insieme agli abitanti del casentino, mantengono ancora il DNA degli antichi etruschi.

La storia a Volterra ha lasciato la sua traccia con continuità dal periodo villanoviano; durante il periodo etrusco fu una tra le più importanti, forse la più importante, fra le città etrusche (Velathri).
Nel periodo medievale Volterra divenne un importante e libero comune, a cui fece seguito la dominazione di Firenze, durante la quale, Lorenzo il Magnifico fece costruire la maestosa Fortezza Medicea a dominio della città.
Ancora oggi la città, circondata dalle mura del 1200 e da quelle ciclopiche etrusche, mantiene quasi intatto l’aspetto medievale che ritroviamo nella sua bella piazza centrale, nel suo palazzo comunale, il più antico della Toscana, nelle sue strade, nelle sue torri.
Nel periodo rinascimentale la città ebbe un nuovo sviluppo architettonico e si arricchì di palazzi ispirate dalla cultura fiorentina.

 

MATRIMONIO RELIGIOSO

Volterra è ricca di magnifiche chiese, a partire dalla Cattedrale dedicata a Santa Maria Assunta di cui si hanno notizie dall’anno mille. La facciata è in stile romanico, mentre il suo interno ha un aspetto tardo rinascimentale. La Cattedrale è posta nella Piazza del Duomo, di fronte al Battistero, attribuito a maestranze dipendenti da Nicola Pisano.

Tra Le altre chiese volterrane si possono menzionare:
  • la duecentesca chiesa di San Francesco dalla semplice facciata, al cui interno vi è posta la celebre cappella della Croce di Giorno, magnificamente affrescata, di proprietà dei Conti Guidi;
  • la duecentesca chiesa San Michele, vicina alla bella Torre Toscano;
  • la duecentesca chiesa di Sant’Agostino, che ha accolto la sepoltura dei membri di molte famiglie nobili della città, ora sede del Museo di Arte Sacra;
  • San Pietro in Selci edificata nel millecento, ma con facciata barocca;
  • San Lino costruita alla fine del quattrocento, dove si ritiene sorgesse l’abitazione di San Lino, secondo papa della cristianità.

All’uscita della cerimonia, per chi lo desidera, è possibile richiedere l’esibizione del Gruppo Storico della città, il quale, potrà accogliere gli sposi con sbandieratori, squillo delle chiarine o rullo di tamburi.

 

MATRIMONIO CIVILE

Il Palazzo dei Priori, sede dal duecento del Comune di Volterra, è il più antico palazzo comunale della Toscana. I matrimoni vengono celebrati nella magnifica Sala del Maggior Consiglio che può ospitare fino a 90 persone sedute, oltre agli sposi, ai testimoni ed al Sindaco o altro Ufficiale di Stato Civile. Le finestre della Sala del Consiglio si affacciano su Piazza dei Priori, bellissima piazza, centro assoluto della città, racchiusa da torri e palazzi medioevali: la Torre del Porcellino, il Palazzo Pretorio, la Torre Maltragi, il palazzo Incontri, il palazzo Vescovile, il palazzo del Monte Pio, che ingloba torri e strutture del quattrocento, visibili anche nell’adiacente vicolo Mazzoni. Vicolo assurto a fama mondiale grazie alla saga di The Twilight di Stephenie Meyer, la quale ha posto proprio qui l’accesso segreto al palazzo sotterraneo dei Vulturi.

Anche per il matrimonio civile gli sposi possono richiedere l’esibizione del Gruppo Storico di Volterra.

 

 

ROMANTICHE FOTO DI MATRIMONIO

Volterra è ricca di spunti per magnifiche fotografie: la Sala Comunale, le Chiese romaniche rinascimentali, la piazza dei Priori, la piazza del Duomo, le caratteristiche vie racchiuse dentro le mure duecentesche tra cui via Ricciarelli, le etrusche Porta all’Arco e Porta Diana, il Parco di Castello, il Teatro Romano, le Balze e i calanchi, e naturalmente il Palazzo Ricciarelli Dello Sbarba.  Sono luoghi privilegiati, vere e proprie cornici per fermare per sempre la bellezza di momenti irripetibili e magici come quelli del vostro matrimonio.

 

RICEVIMENTI DI NOZZE IN UN PALAZZO STORICO

Un palazzo storico posto nel centro cittadino permette di vivere un diverso tipo di banchetto di nozze, in un’ intima atmosfera, circondati da affreschi e da un numero ristretto di parenti e amici.
Gli sposi possono essere ospitati per la loro prima notte di nozze ed avere a propria disposizione per loro tutto il palazzo.

 

 

DESCRIZIONE DELLA DIMORA

Il Palazzo Ricciarelli Dello Sbarba, è posto all’interno della mura, in centro storico, nella medievale via Borgo Santa Maria ora Ricciarelli.

Il Palazzo si trova a meno di cento metri dalla Piazza dei Priori, ed è raggiungibile in pochi passi scendendo per una tipica strada volterrana, dove si può incontrare la famosa “Incrociata Buomparenti”, costituita da torri contigue di famiglie appartenenti alla stessa consorteria.

La residenza storica  Ricciarelli Dello Sbarba è il luogo ideale per l’organizzazione di un ricevimento di nozze esclusivo ed intimo, riservato ad un massimo di 50 persone. I saloni, completamente affrescati, sono stati recentemente ed in parte restaurati,  avendo cura di mantenere inalterata la loro architettura originale che si  distingue  per lo stile sobrio e raffinato di un antico palazzo gentilizio.

Per la realizzazione del loro evento e del loro sogno gli sposi e gli ospiti avranno a loro disposizione un grande salone centrale particolarmente adatto sia al buffet che al ballo, una seconda sala dove è collocato un pianoforte Bechstein, anch’esso adatto per l’intrattenimento musicale e/o per il catering, una terza sala dotata di divani più adatta  per momenti  di relax e/o di conversazione, uno studio antico adatto per un brindisi e/o ad un momento musicale. Inoltre sono a disposizione degli ospiti i servizi: ingresso, cucina, corridoio, bagno.

Gli ambienti della dimora, di grande fascino ed eleganza, tipici dei luoghi segnati da un passato di storia, tradizione e cultura, sono particolarmente adatti a creare un’atmosfera calda ed accogliente, nella quale vivere le suggestioni di una cerimonia unica ed indimenticabile.